Concorso DSGA Scuola
Direttore dei servizi generali e amministrativi

News
10/12/2018
CONCORSO DSGA, ECCO LA BOZZA DEL DECRETO
Dopo l’incontro MIUR – Sindacati di giovedì 6/12 è stata diramata una bozza del decreto quasi definitiva.
 
I tempi di uscita del decreto in Gazzetta Ufficiale, dopo l’approvazione del MEF e la presentazione del decreto ai Sindacati, potrebbero pertanto essere abbastanza brevi.
 
Ecco un riassunto:
 
Requisiti e Titoli di studio
 
I titoli d’accesso al concorso sono:
 
- diploma di laurea in giurisprudenza, scienze politiche, sociali o amministrative, economia e commercio;
- diplomi di laurea specialistica (LS) 22, 64, 71, 84, 90 e 91;
- lauree magistrali (LM) corrispondenti a quelle specialistiche ai sensi della tabella allegata al D.I. 9 luglio 2009.
 
Oltre al personale in possesso dei suddetti titoli possono partecipare, in deroga agli stessi, gli assistenti amministrativi che al 01/01/2018, abbiano maturato almeno tre anni interi di servizio negli ultimi otto nelle mansioni di direttore dei servizi generali ed amministrativi (DSGA).
 
Prove concorsuali e modalità di svolgimento delle stesse:
 
- una prova preselettiva: sui contenuti della prova scritta e orale. Consta di 100 domande a scelta multipla su base 4, con 1 punto a risposta esatta e 0 punti a risposta sbagliata o non data. Tempo 100 minuti. Dovrebbero essere pubblicati dal MIUR 20gg prima della prova 4.000 quesiti, da cui verranno estratti i 100 della prova preselettiva
- una prova scritta composta da sei quesiti a risposta aperta e 1 prova pratico-teorica consistente nella risoluzione di 1 caso concreto. Tempo: 180 minuti
- una prova orale colloquio sui contenuti dello scritto, sulle competenze in ambito ICT e sulla lingua inglese livello B2. Tempo: 30 minuti
 
Posti disponibili: Previsti 2.004 + 400 incrementali sulla base delle disponibilità